www.leonardoderasmo.com

fenomeni paranormali e parapsicologia

   
 

parapsicologia poltergeist fantasmi

Legge Antifumo Ristoranti per Fumatori

 
fenomeni paranormali fantasmi infestazioni
 

...........................................poltergeist

Mistero e leggende

 

la leggenda del monacello

 

Sembra un gioco di bambini e forse in qualche modo lo è, dato che il cosiddetto "agente", autore più o meno inconsapevole di fatti telecinetici, è solitamente un adolescente inserito in un ambiente familiare conflittuale.

fenomeni paranormali e poltergeist

Questo elemento, quasi giocoso, del fenomeno si ritrova nelle leggende popolari che parlano degli assurdi scherzi di un folletto, detto "monacello", come in eventi realmente avvenuti, meno noti o sconosciuti legati al poltergeist.

 

 

E' piccolo, lesto e imprendibile, volteggiante nell'aria, pronto a far danni, sorprendere e sbalordire. Arriva quando non te l'aspetti, mentre stai per addormentarti. Oppure ne ritrovi gli effetti al mattino. E' maestro d'inganni e, così, si diverte ad intrecciare le criniere dei cavalli ed a renderle inestricabili. Si addossa alle donne quando sono a letto e le opprime provocandone il lamento ed il desiderio.

In realtà è soltanto un nanerottolo cialtrone, pronto a spaventare e a stupire; ma, qualche volta, i suoi scherzi diventano pesanti. E' esuberante e incosciente e, talvolta, provoca incendi e crolli. La sua avventatezza diventa azzardo.
Di solito fa male, ma qualche volta, diventa utile.
Questo strano folletto indossa i panni di un piccolo monaco (per cui nelle campagne meridionali è solitamente detto "monacello"), ma ha anche uno strano cappello rosso, a cui tiene molto.

Se qualcuno riesce a strapparglielo, è capace di dare qualunque cosa, pur di riaverlo.

Uri Geller spezzava i metalli con la forza del pensiero
telecinesi; Uri Geller Nina Kulagina faceva impazzire la bussola telecinesi; Nina Kulagina

 

indietro ___ avanti

 

© testi e grafica di: leonardo d'erasmo